VII

Rassegna Arti Figurative

Domenica 5 giugno 2011 - ore 20.30 Teatro Politeama
Τρωάδες Le donne troiane

a cura dell’ associazione “Trumpelia Machine” e del laboratorio teatrale “The Dreamers”
La cenere si mescola alla sabbia e al sale e, mentre il fumo nereggia il cielo, lo Scamandro, il fiume che scorre sulla piana di Ilio, culla dolcemente le proprie acque sino alla foce del mare. Le prigioniere di guerra, un tempo sovrane e principesse della città ormai rasa al suolo, restano sole con il proprio dolore alla mercé dei vincitori, in attesa di conoscere quale destino le attende.Ecco, allora, la sofferenza della veggente Cassandra: la guerra ha realizzato le sue amare profezie e alla solitudine cui è stata condannata in vita si aggiunge ora l’angoscia per la vicina morte. Ecco Elena, odiata dal marito e dai Greci, invisa alle principesse troiane. Ecco Andromaca, la moglie del grande Ettore, ormai vedova e schiava, costretta a guardare i Greci scagliare il suo figlioletto Astianatte dalle mura della città. E poi Ecuba, le infelici principesse troiane e gli dèi, Atena e Poseidone, che sconvolgono le vite di vincitori e vinti con i loro folli desideri di vendetta. La prima rappresentazione di Tρῳάδες risale al 415 a.C., sei anni dopo la fine di una guerra decennale tra Sparta e Atene. Non è dunque un caso che Euripide decida di mettere in scena un dramma permeato da un forte messaggio antimilitarista, volto a dimostrare ai cittadini gli effetti catastrofici della guerra. Città distrutte, templi violati e, sopra tutte le macerie, il dolore di chi è rimasto in vita: i bambini e le donne.

___________

Domenica 19giugno 2011 - ore 20.30 Teatro Politeama

Illusion Danger Show

a cura di Christian Carapezza


Rassegna Lirica

Mercoledì 13 aprile 2011 - ore 20.30 Teatro Politeama - Sala degli Specchi

“Passione, dramma e sentimento per un’unica Patria”

Concerto di musiche di Giuseppe Verdi in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia a cura dell’associazione “Federico II”. Il “Risorgimento italiano” è stato scelto dall’associazione culturale “Federico II” di Palermo, come tematica per la VII Rassegna d’Arte “Mitincanti”.
Il Coro Polifonico Federiciano dell'A. C. Federico II di Palermo, accompagnato al pianoforte dal Maestro Salvatore Scinaldi, dirige il Maestro Corinne Latteur

___________

Mercoledì 8 giugno 2011 - ore 20..30
Teatro Politeama - Sala degli Specchi

Suono e sguardo omaggio multimediale all’aria da camera francese e all’arte dell'Ottocento e del primo Novecento

a cura dell’associazione “I Solisti di OperaLaboratorio”
Ai tempi di Madame de Saint Marceaux, a Parigi, dove tutti i venerdì, puntuali, si incontravano Fauré, Ravel, Debussy, Chausson, Chabrier, d’Indy – musicisti sì, ma anche pittori, poeti, scultori, da Anatole France a Edouard Manet, da Colette a Pierre Louÿs – «nessun semplice “mondano” e nessuna semplice “celebrità sociale” erano ammessi a queste riunioni», ricorda nelle sue Memorie la principessa di Polignac. Quindi vi invitiamo a entrare in quei salotti, a immaginare la dimensione intima e colta assieme. Letteratura, pittura, musica, un unicum, una sinergia di idee e di geni, di passioni e di confronti, tra salotti prestigiosi, tra pitture pompier e sculture orientaliste… Per una sera, i salotti parigini nascosti tra la penombra della Sala degli Specchi del Politeama Garibaldi, tra le proiezioni dei quadri e il canto raffinato delle mélodies.


Rassegna Musica

Domenica 8 maggio 2011 - ore 20.30 Teatro Politeama

Dal deserto al mare

a cura dell’associazione “Ilà”
Dedicato ai Paesi che si affacciano sulle coste del Mediterraneo, con particolare attenzione a quelli del Nord Africa e anche alla Tradizione Gnaoua, del Maghreb. Lo spettacolo offre musica live suggestiva e misteriosa, evocando antiche ritualità di origine berbera. I ritmi lenti delle melodie del deserto si ricongiungono in un viaggio ideale a quelle del mare. Il mare nostrum che abbraccia i Paesi del Nord Africa e la nostra Sicilia dove i ritmi arabi sono un ricordo ancora vivo nella tradizione.Musica e poesia nella lingua araba e siciliana si congiungono con parole, emozioni, passioni e antiche culture, ancora presenti.Lo spettacolo è allestito a Palermo e rappresenta un importante momento di incontro e scambio culturale e musicale.

___________
Mercoledì 11 maggio 2011 - ore 20.30 Teatro Politeama - Sala degli Specchi

Musique et Paroles

a cura di Beatrice Cerami e Rosanna Safina

Lo spettacolo è inteso come un connubio tra due forme eccelse di arte ed espressione: la parola e la musica. Questa simbiosi suggestiona il pubblico durante l’ascolto dei brani con le sensazioni e le fascinazioni di testi letterari originali ad essi ispirati, dello scrittore Andrea Meli, ed egregiamente recitati dall’attrice Letizia Porcaro.Il file rouge che lega le composizioni in programma si ispira alla musica per pianoforte a quattro mani di compositori francesi vissuti nel periodo della Belle Epoque, passando così dall’eleganza manieristica di Faurè, alle atmosfere rarefatte di Debussy e ripercorrendo le suggestioni sonore di Ravel fino alle brutali ed energiche dissonanze irriverenti del dissacrante Poulenc.
___________

Mercoledì 11 maggio 2011 - ore 21.30 Teatro Politeama - Sala degli Specchi

Johann Sebastian Bach, Wolfgang Amadeus Mozart, Niccolò Paganini - Compositori a confronto

a cura dei Maestri Tommaso e Maria Talluto

___________

Mercoledì 18 maggio 2011 - ore 20.30
Teatro Politeama - Sala degli Specchi
Concerto madrigalista eseguito a cappella per sole voci

a cura dell’associazione “Madrigale”
Il termine è di origine incerta: ne è stata suggerita la derivazione da mandriale, in relazione al soggetto pastorale dei primi madrigali, oppure da madrigale, cioè “nella lingua madre”. Sono comunque due forme musicali distinte tra loro sia come epoche di formazione che come obiettivi.Nella prima accezione, il madrigale è una delle forme poetico-musicali della cosiddetta “Ars nova” italiana; è uno dei primi esempi di musica polifonica profana, e veniva eseguito, come testimoniano le fonti letterarie, in liete riunioni di giovani, nelle case signorili o all’aria aperta.Il madrigale di questa accezione fa la sua prima comparsa ufficiale con Giovanni Boccaccia, infatti, nel Decameron, alla fine di ognuna delle dieci giornate, il giovane di turno canta un madrigale di soggetto amoroso-pastorale.
___________

Mercoledì 18 maggio 2011 - ore 21.30
Teatro Politeama - Sala degli Specchi
IL POTERE DEI GIOCATTOLI| nello spazio di mezzo fra mondo e giocattolo |performance tra parole, suoni e visioni.

Versi di Riccardo Raimondo, regia e voci narranti a cura della compagnia “GestiColando”, marionette di Elena Cantarella (Lab. Cartura), chitarra di Ludovico Pipitò, theremin di Marina La Placa, fotografia di scena a cura di Rosaria Coco.


Rassegna Teatrale


Mercoledì 18 aprile 2011 - ore 20.30 Teatro Politeama - Sala degli Specchi

Stabat Mater

a cura del Maestro Antonino Sottile
Lo spettacolo vuole percorrere attraverso la parola, la teatralità, la musica e il canto, la tematica della “Madre Addolorata” in una forma rappresentativa ispirata al concetto di “opera d’arte totale”. Il tema che ha mosso le sensibilità creative di artisti di tutti i tempi, scorge qui un incontro inusuale fra:
• la recitazione di una lauda duecentesca, caratterizzata da una linea drammatica di assoluta e attuale forza espressiva (affidata all’attrice Eva Drammis);
• uno dei componimenti più famosi di Antonio Lucio Vivaldi, lo Stabat Mater per contralto, archi e basso continuo;
• la musica strumentale barocca al fine di evocare le emozioni che ne scaturiscono.
Un tema non soltanto legato alla liturgia o alla fede cristiana, ma anche di estrema attualità sociale (il popolo si fa portatore di una volontà di potere: “Crucifige! Omo che se fa rege, secondo nostra lege, contradice al senato!”) nonché una delicata testimonianza dell’amore di una madre per il proprio figlio in un dialogo senza tempo (lo stesso titolo del progetto vuole porre in risalto proprio questa “umanità”: “Figlio bianco e vermiglio, figlio senza simiglio, a chi m’appiglio?”).Si tratta di uno spettacolo che nasce da una profonda esigenza artistica e dalla speranza che possa generare nello spettatore non solo un interesse di tipo culturale, ma soprattutto, ci auguriamo, che possa trasmettere la stessa emozione che lo ha animato.Per quanto riguarda la parte concertistica vengono proposti i più famosi compositori del barocco interpretati dai Maestri Bartolomeo Cosenza (alle tastiere) e Antonino Sottile (violino), un genere musicale che sentiamo vicino alla spiritualità del racconto evangelico. Nella parte conclusiva del concerto, in una sorta di saluto al pubblico, sono anche previsti un omaggio a Mozart, con esecuzione della 40esima sinfonia di Mozart al pianoforte e uno alla città di Palermo, con l’esecuzione della composizione Palermo in Re Maggiore – pianoforte e canto – del Maestro Bartolomeo Cosenza.
___________

Mercoledì 27 aprile 2011 - ore 20.30 Teatro Politeama - Sala degli Specchi
Hammamet Regia di Massimiliano Perrotta
in collaborazione con l’associazione “Color Teatro”
Lo spettacolo si sviluppa come una rilettura autocritica fatta dalla sinistra degli anni in cui cadde la cosiddetta “Prima Repubblica”, con al centro la figura di Bettino Craxi visto come uno dei più significativi e controversi uomini politici del Novecento italiano.In scena si confrontano le ragioni e gli errori di Craxi, ma anche le ragioni e gli errori di chi lo avversò e oggi prova a rileggere quegli anni con equanimità.La tragedia ha debuttato il 25 novembre 2008 al Teatro Tordinona di Roma ed è stata replicata con successo al Teatro dell’Arte di Milano, al Teatro Vittoria di Roma e in altre città italiane.

___________

Iscriviti alla Newsletter

corso-di-dizione


corso-inglese-fb

icona fotogallery 90blubianco

Abbiamo 121 visitatori e nessun utente online

5XMILLE

Cerca nel sito

translate

Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Portuguese Russian Spanish

Prossimi appuntamenti

Nessun evento
Ultimo mese Agosto 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 31 1 2 3 4
week 32 5 6 7 8 9 10 11
week 33 12 13 14 15 16 17 18
week 34 19 20 21 22 23 24 25
week 35 26 27 28 29 30 31


ACCADEMIA NAZIONALE DELLA POLITICA

PRESIDENZA e SEGRETERIA GENERALE
Via Michele Miraglia, 18 - 90139 Palermo Tel. 091333913 - Fax 0916622514
E mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright © 2012-2014. All Rights Reserved. | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.